Home » Beati Francesi: Papa Urbano V, Barbe Acarie, Papa Urbano II, Charles de Foucauld, Papa Innocenzo V, Ugo Di San Vittore, Fr D Ric Ozana by Source Wikipedia
Beati Francesi: Papa Urbano V, Barbe Acarie, Papa Urbano II, Charles de Foucauld, Papa Innocenzo V, Ugo Di San Vittore, Fr D Ric Ozana Source Wikipedia

Beati Francesi: Papa Urbano V, Barbe Acarie, Papa Urbano II, Charles de Foucauld, Papa Innocenzo V, Ugo Di San Vittore, Fr D Ric Ozana

Source Wikipedia

Published July 29th 2011
ISBN : 9781231845448
Paperback
28 pages
Enter the sum

 About the Book 

Fonte: Wikipedia. Pagine: 27. Capitoli: Papa Urbano V, Barbe Acarie, Papa Urbano II, Charles de Foucauld, Papa Innocenzo V, Ugo di San Vittore, Fr d ric Ozanam, Bertrando di San Genesio, Marcello Callo, Louis Martin, Pietro di Lussemburgo, Louis Aleman, Beate Carmelitane di Compi gne, Elisabetta della Trinit, Anne-Marie Javouhey, Alano della Rupe, Giovanni da Caramola, Marie-Az lie Gu rin Martin, Pietro di Castelnau, H l ne de Chappotin de Neuville, Ambroise-Augustin Chevreux, Julien Maunoir, Francesca dAmboise, Pipino di Landen, Guillaume-Joseph Chaminade, Pierre Favre, Raymond du Puy de Provence, Nicolas Barr, Maria dellIncarnazione, Maria Teresa de Soubiran La Louvi re, C sar de Bus, Eug nie Smet, Jean-Marie du Lau dAlleman, Isabella di Francia, Fran ois de Montmorency-Laval, Jean-Martin Moy, Fran ois-Joseph de La Rochefoucauld, Maria Caterina di SantAgostino, Maria Luisa Giuseppa Vanot, Pierre-Louis de La Rochefoucauld, Alix Le Clerc, Marie Poussepin, Basile Moreau, Marie-Louise Trichet, Pascal e Fabre. Estratto: Urbano V, nato Guillaume de Grimoard (Pont-de-Montvert, 1310 - Avignone, 19 dicembre 1370), fu il 200 Papa della Chiesa cattolica dal 1362 alla morte- nel 1870 papa Pio IX lo proclam beato. Apparteneva allOrdine Benedettino. Nacque intorno al 1310 nel Castello di Grizac, in Loz re, presso la cittadina di Pont-de-Montvert. Fu monaco benedettino in giovanissima et, quindi teologo insigne e dottore in diritto canonico, insegn successivamente a Montpellier e ad Avignone. Resse lufficio di abate di Saint-Victor a Marsiglia. Si distinse in varie missioni diplomatiche come inviato in Italia della curia avignonese nel decennio 1352-1362. Pur non essendo cardinale venne eletto papa il 28 ottobre 1362, succedendo a Innocenzo VI. Fu severo e ligio alla disciplina, pose freno alla pompa e al lusso dei cardinali, introdusse notevoli riforme nellamministrazione della giustizia e fu un patrono liberale degli studi. Nel 1363 proclam una crociata che ...